Alamy logo

. Delle imprese trattato . ALLILLVSTRE SIG. MIO OSSER. Il Signor G I O B A T T I S TA C R I S P O ELETTO DELLA FIDELISSIMACITTA1 DI NAPOLI. L grande obligo che ^euo ai benefici! e ho ricctmto , ericeuo ogni giorno dalla Ca-fa di V. S. non potendo io{òdwfare con le for^e delMondo ,fer che non e or ri-fa onderebbero al fuo valore ; mi *vado inge-gnando per non ejfer feruidore ingrato, di fardimof rat ioni di buona volontà col*valor della-nimo t il quale aceejo dalla genero/ita del fuo,comincia a far fi *viuo con qualche por7ione di % % luce. luce, la qualfe bene altri illufrar non potè, al-meno

. Delle imprese trattato . ALLILLVSTRE SIG. MIO OSSER. Il Signor G I O B A T T I S TA C R I S P O ELETTO DELLA FIDELISSIMACITTA1 DI NAPOLI. L grande obligo che ^euo ai benefici! e ho ricctmto , ericeuo ogni giorno dalla Ca-fa di V. S. non potendo io{òdwfare con le for^e delMondo ,fer che non e or ri-fa onderebbero al fuo valore ; mi *vado inge-gnando per non ejfer feruidore ingrato, di fardimof rat ioni di buona volontà col*valor della-nimo t il quale aceejo dalla genero/ita del fuo,comincia a far fi *viuo con qualche por7ione di % % luce. luce, la qualfe bene altri illufrar non potè, al-meno Stock Photo
Preview

Image details

Contributor:

Reading Room 2020 / Alamy Stock Photo

Image ID:

2CT1DWN

File size:

7.1 MB (309.9 KB Compressed download)

Releases:

Model - no | Property - noDo I need a release?

Dimensions:

1605 x 1557 px | 27.2 x 26.4 cm | 10.7 x 10.4 inches | 150dpi

More information:

This image could have imperfections as it’s either historical or reportage.

. Delle imprese trattato . ALLILLVSTRE SIG. MIO OSSER. Il Signor G I O B A T T I S TA C R I S P O ELETTO DELLA FIDELISSIMACITTA1 DI NAPOLI. L grande obligo che ^euo ai benefici! e ho ricctmto , ericeuo ogni giorno dalla Ca-fa di V. S. non potendo io{òdwfare con le for^e delMondo ,fer che non e or ri-fa onderebbero al fuo valore ; mi *vado inge-gnando per non ejfer feruidore ingrato, di fardimof rat ioni di buona volontà col*valor della-nimo t il quale aceejo dalla genero/ita del fuo,comincia a far fi *viuo con qualche por7ione di % % luce. luce, la qualfe bene altri illufrar non potè, al-meno rifcbiara meflejfo in tanto, che mi moftrala jtrada advfcir fuori con quefte mie fatiche ;gf ardifco, e fino cor aggiojo a porlo in efecu-tione, per che ogni ardire fi puh prendere nelfuonomt^. Hauea determinato di far%far-eil compimento del mio Quadragefirn ale, acciochequando nel fuo vaghifimo diporto di Na-zaret te sfatto delicte dell Eccellenza del Contedi Miranda, infume con lafelicifima folitu-dine de* Padri Camaldoli 3 allegerito del pefòdel gou erno fi bau e (fé *vna quiete tranquilla go-duto 3 hauejfe anco fauorito con la lettione lemiei* re diche, hauendo anchio goduto in spi-rito laria, lamenità 3 ilfito, e tutta quella leg-giadrifiima Perfpettma . Ma poi che fcorgochel Principe giudiciofo, e quella Citta fé intutte le co fé fauia > in questa prudent ifilma 3allfmpreja del gouerno tanti anni mantengo-no V. S. neUElettione, co fa non mai nelletànoftra ad altri concejfa, e qua/iperpetuo Con-feruator lammirano (ch

Save up to 70% with our image packs

Pre-pay for multiple images and download on demand.

View discounts