Alamy logo

. Annali del Museo civico di storia naturale Giacomo Doria. Natural history. 290 M. GALLI di faglia che ha dato origine alla valle dei torrenti Chiaravagna-Cassi- nole, ove i diabasi in cuscini formano la copertura e le serpentine stesse sono attraversate da quei camini diabasici di cui ho parlato. Mai come in questa zona le rocce serpentinose si presentano con aspetto breccioide, ed a volte in esse si nota una ben marcata scistosità. Fig. 37 - Serpentina di Cassinelle. Letto di granuli di magnetite. Solo polarizzatore. Ingrandimento lineare 35 X. a testimonianza delle intense azioni tettonich

. Annali del Museo civico di storia naturale Giacomo Doria. Natural history. 290 M. GALLI di faglia che ha dato origine alla valle dei torrenti Chiaravagna-Cassi- nole, ove i diabasi in cuscini formano la copertura e le serpentine stesse sono attraversate da quei camini diabasici di cui ho parlato. Mai come in questa zona le rocce serpentinose si presentano con aspetto breccioide, ed a volte in esse si nota una ben marcata scistosità. Fig. 37 - Serpentina di Cassinelle. Letto di granuli di magnetite. Solo polarizzatore. Ingrandimento lineare 35 X. a testimonianza delle intense azioni tettonich Stock Photo
Preview

Image details

Contributor:

Library Book Collection / Alamy Stock Photo

Image ID:

RMTFEY

File size:

7.1 MB (605.5 KB Compressed download)

Releases:

Model - no | Property - noDo I need a release?

Dimensions:

2004 x 1247 px | 33.9 x 21.1 cm | 13.4 x 8.3 inches | 150dpi

More information:

This image is a public domain image, which means either that copyright has expired in the image or the copyright holder has waived their copyright. Alamy charges you a fee for access to the high resolution copy of the image.

This image could have imperfections as it’s either historical or reportage.

. Annali del Museo civico di storia naturale Giacomo Doria. Natural history. 290 M. GALLI di faglia che ha dato origine alla valle dei torrenti Chiaravagna-Cassi- nole, ove i diabasi in cuscini formano la copertura e le serpentine stesse sono attraversate da quei camini diabasici di cui ho parlato. Mai come in questa zona le rocce serpentinose si presentano con aspetto breccioide, ed a volte in esse si nota una ben marcata scistosità. Fig. 37 - Serpentina di Cassinelle. Letto di granuli di magnetite. Solo polarizzatore. Ingrandimento lineare 35 X. a testimonianza delle intense azioni tettoniche cui sono state sottoposte; infatti verso Nord, ove terminano i segni della faglia stessa, esse appa- iono più compatte. Al microscopio tutti i campioni prelevati nei vari punti da Panigaro al Monte Ramazzo hanno mostrato un elevato grado di trasformazione. Solamente presso Cassinelle insieme alla picotite qualche individuo diallagico è sfuggito alla trasformazione, ed è ancora riconoscibile la originaria presenza di qualche pirosseno rombico ora totalmente trasformato in bastite e che può ancora racchiudere qualche lamella di pirosseno monoclino non alterato. Dalla trasformazione della olivina hanno preso origine antigorite e crisotilo che con magnetite sono associati con struttura a maglie, spesso intersecata da lunghe vene con andamento irregolare in cui l'antigorite che occupa la parte mediana della vena stessa è bordata ai lati da crisotilo. La magnetite è spesso. Please note that these images are extracted from scanned page images that may have been digitally enhanced for readability - coloration and appearance of these illustrations may not perfectly resemble the original work.. Museo civico di storia naturale Giacomo Doria (Genoa, Italy). Genova : Stab. tipo-litografico P. Pellas Fu L.

Save up to 30% with our image packs

Pre-pay for multiple images and download on demand.

View discounts